DURI I BANCHI

#SaveVenice

Nei giorni scorsi un’eccezionale ondata di maltempo ha colpito tutta la costa del nord Adriatico, da Muggia a Chioggia.
A Venezia l’“acqua granda” ha raggiunto livelli disastrosi, seconda solo per pochi centimetri alla terribile alluvione del 1966.
Insieme al gruppo “Venessia.com” vogliamo cercare di essere utili alle famiglie più colpite da questi tragici eventi.
La tua donazione andrà direttamente, e per intero, nelle mani di una di queste famiglie.
Tutto sarà, come è nostra abitudine, rendicontato e trasparente sul nostro sito e sui nostri social.

In the past days disastrous weather conditions hit the entire coast of the north Adriatic, from Muggia to Chioggia.
In Venice the high tide (Acqua Alta) reached tremendous levels, only a few centimetres less than the terrible flood of 1966
Together with the group ‘Venessia.com‘ we want to be useful to the families who have suffered the most damages.
Your donation will go directly and entirely to these families.
Everything will be transparent for our donors and visible on our website and our social channels.

Indossa la solidarietà

Con un’offerta di minimo 15€ (per l’Italia) potrai indossare la maglietta solidale creata per la raccolta fondi.
Puoi già fare la tua offerta:
– tramite bonifico, all’iban IT 88 W 03 1111 2000 0000 0000 0397 intestato a “LOVE onlus” con la causale “duri i banchi”
– tramite paypal e carte di credito cliccando sul link: http://paypal.me/LOVEonlus (indicando nei commenti “duri i banchi”)
La t-shirt è disponibile sia da uomo (185 g – 100% cotone jersey – vestibilità large fit – taglie dalla S alla 5XL) che da donna (145 – 100% cotone – vestibilità slim fit – taglie dalla XS alla XXL).
Dopo avere effettuato il pagamento è importante inviarci una mail a beloverevolution@gmail.com indicando taglia, sesso e indirizzo dove spedire le magliette.
Le prime 100 saranno interamente finanziate da LOVE così che tutto il danaro vada alle famiglie colpite.

UPDATE 18.11.2019
La grande risposta all’iniziativa ci sta entusiasmando e abbiamo deciso di modificare il nostro impegno iniziale: l’associazione si farà infatti carico non più di 100 magliette ma di 200, come pure di tutte le commissioni postepay e delle spese postali.

UPDATE 29.11.2019
Banca Mediolanum – Ufficio di Piazza Pola a Treviso ha deciso di supportare l’iniziativa e si è fatta carico della stampa di altre 200 magliette. Grazie! 🙂

Wear solidarity
With a minimum donation of 25 €, you will receive a solidarity t-shirt for the fund raising. Donations can be made through:
– PayPal at the link http://paypal.me/LOVEonlus  (writing in the comments “duri i banchi”)
– bank transfern to IBAN IT 88 W 03 1111 2000 0000 0000 0397 SWIFT/BIC BLOPIT22
In order to receive the t-shirt you need to send an email to: beloverevolution@gmail.com specifying size, gender and address (worldwide shipping).

Duri i banchi?!

Significa “tener duro”, “andare avanti” nonostante le problematiche e viene spesso usato come supporto morale in situazioni difficili, l’uno verso l’altro: “Duri i banchi vecio!
Il significato originale deriva dall’epoca in cui la Serenissima era in mare con le proprie navi: nel cui momento di massima azione o di speronamento ai rematori veniva intimato Duri ai banchi! per avvertirli di tenersi saldamente ancorati alle panche in vista dell’attacco.

DURI I BANCHI!
Once a war cry , today a symbol of Venetian resilience.

It can be heard almost everywhere, today, in water-wounded Venice. “Duri i banchi!”, often said with a hard handshake, eye into eye, or written in the many posts in Facebook and Instagram.  For a foreigner it sounds strange if not difficult to understand, although the translation is quite simple: hold steady. Among the many English variations (hold fast, stay strong, hang in there, and the typical hold on, subject for many pop songs) this is the one I think gives the best interpretation to the original, ancient meaning, going back to when Venetians fought upon rowing boats. The galleys.
The galleys were the heart of the “Armada”, the Venetian war fleet commanded by Patrician captains and led by the Capitano Generale Da Mar. The “Armada Sottile” (thin army), used exclusively in war, was composed mostly by the “thin galleys”, the wooden “galere sottile” 40 metres by 8, that could be launched at a maximum attack speed of almost 12 knots by the mere strength of 150 pair of arms.
The technique was the simplest: ram into the enemy ship doing the maximum damage possible, then board, jump on the opponent’s bridge and fight. Simple and very effective, as seen in the Lepanto battle in which the pride of the Ottoman fleet was destroyed.
When the ramming order was given, “hold fast” acquired a well defined meaning.  Especially in the oarsmen banks, who had to suffer the maximum force of impact. Thus, “Hold hard to the benches” was the last order given to the oarsmen.  Considering the fact that the venetian fleet’s oarsmen were mostly free men (contrarily to the Ottoman fleet, a fact which contributed to the Christian fleet victory), the order had the meaning of a war cry.
But “Hold fast” was meant for all, oarsmen and soldiers, officers and teen ager patricians freshly embarked, thus eliminating all social and hierarchical differences. We are all in the same boat, a philosophy that was one of the secrets of the more than millenary success of the Venetian Republic.
Today the same motto, the same war cry is heard around Venice notwithstanding social or economical differences. we are all Venetians, all together in fighting our ancient friend/enemy, water. Al together in helping each other. All together sitting on those hard benches and rowing to save not only our city, but all the values that have made her unique.
In the end, we shall win this war for survival. If you join us.
So, one more time ad all together, Duri i banchi!

Pieralvise Zorzi

Sportello trasparenza

in questa sezione puoi seguire l’andamento delle donazioni e, a iniziativa conclusa, il rendiconto totale delle entrate/uscite e la destinazione puntuale del danaro raccolto.

al 15.11.2019 – raccolti 1.025€
al 16.11.2019 – raccolti 2.545€
al 18.11.2019 – raccolti 6.135€
al 23.11.2019 – raccolti 8.763€

Timeline

I vari passaggi del progetto e le iniziative collegate.

15 novembre 2019

Lancio del progetto “Duri i Banchi” e della maglietta solidale

27 novembre 2019

arrivate le prime 250 magliette, pronte per essere spedite 🙂

28 novembre 2019

L’associazione Native Tracks in occasione della presentazione del libro “La Teoria dei Paesi Vuoti” di Mauro Daltin, ha aderito al progetto “Duri i Banchi” e durante la serata ha raccolto 200€.

https://nativetracks.org

29 novembre – 1° dicembre 2019

A Grantorto (PD) in occasione della mostra del libro viene messo a disposizione dall’amministrazione comunale uno spazio per la promozione del progetto.

29 novembre – 1° dicembre 2019

Un grande GRAZIE all’Ufficio dei Consulenti Finanziari di Treviso di Banca Mediolanum che, come per il Tornado in Riviera del Brenta e per Vaia l’anno scorso, anche quest’anno ha deciso di sostenere il progetto solidale per le famiglie colpite dall’acqua alta a Venezia. Grazie mille!

2 dicembre 2019

Oggi abbiamo prenotato e spedito i primi aiuti concreti per le famiglie: un frigo raggiungerà Castello e un frigo e una lavatrice andranno al Lido (in foto Matteo di Venessia.com al momento dell’ordine).
Abbiamo poi pensato fosse doveroso inviare un piccolo contributo a Marcello, il pompiere del Lido che in quei giorni si è prodigato per gli altri a scapito della propria abitazione.
#duriibanchi

Cosa è successo in questi giorni

Alcune foto di questi giorni per capire cosa vuol dire acqua alta …

Sui giornali

Le prime pagine dei giornali, gli articoli, il racconto di quanto successo in questi terribili giorni

La solidarietà

Sono innumerevoli le iniziative di singoli, aziende o gruppi più o meno organizzati che stanno portando il loro aiuto. Un esempio costante di coesione sociale di responsabilità individuale.

Beneath the Lion’s Wings: A Novel

acquista il libro solidale di Marie Ohanesian Nardin

Marie Ohanesian Nardin, nata a Los Angeles, in California, ha sempre amato viaggiare. Quella passione la portò in Italia dove si innamorò di un uomo e della sua città; un evento fortuito che le ha cambiato la vita e l’ha ispirata a scrivere il suo romanzo “Beneath the Lion’s Wings”.
Da quando si è trasferita in Italia, l’ex banchiere ha restaurato un fienile rustico di duecento anni che è diventato la casa dove ha cresciuto i suoi due figli e dove ha imparato ad apprezzare un buon bicchiere di vino rosso e a cucinare deliziosi risotti, zuppe fatte in casa e pasta e la ricetta segreta del tiramisù della famiglia Nardin, che dice “… non esce mai così bene come quella di mia suocera”.
Marie scrive per vari media e riviste di viaggio, insegna inglese e attualmente sta lavorando a una raccolta di racconti e al suo prossimo libro. Quando Marie non sta scrivendo o viaggiando in giro per l’Italia e l’Europa, ritorna nella sua amata California per visitare la famiglia e gli amici, guardare il tramonto sull’Oceano Pacifico e fermarsi nei suoi ristoranti messicani preferiti “mamma e pop”.
Marie vive nella campagna veneziana con suo marito, le loro figlie e il loro cane Bacco.

Contatta Marie all’indirizzo: www.MarieOhanesianNardinAuthor.com

“Le persone chiedono come possono aiutare Venezia. Donerò il 100% delle mie royalties dalla vendita di tutte le copie di COPERTINA FLESSIBILE del mio romanzo “Beneath the Lion’s Wings” ordinate tra il 17 novembre 2019 e il 26 dicembre 2019. Acquistando una copia di “Beneath the Lion’s Wings”, per te stesso, per qualcun altro o come regalo di Natale, vedrai la tua donazione andare a “DURI I BANCHI”, in collaborazione con LOVE e l’organizzazione veneziana Venessia.com. I fondi andranno direttamente e INTERAMENTE alle famiglie veneziane colpite dalle eccezionali maree di questa settimana passata. Il costo della copia COPERTINA FLESSIBILE è di € 13,80 su Amazon. Farò la donazione forfettaria tramite bonifico bancario e pubblicherò l’importo totale della donazione alla fine della campagna e non oltre il 31 dicembre 2019. Grazie, Marie”

[clicca qui per acquistare il libro]

Beneath the Lion’s Wings: A Novel

Marie Ohanesian Nardin, born in Los Angeles, California, has always loved to travel. That passion brought her to Italy where she fell for a man and his city; a serendipitous occurrence that changed her life, and inspired her to write her novel “Beneath the Lion’s Wings”.
Since her move to Italy, the former banker has restored a two hundred year old rustic barn that became the home where she raised her two children, and where she learned to appreciate a good glass of red wine and cook delicious risotto, homemade soups and pasta, and the Nardin family’s secret tiramisu recipe, which she says “…never comes out quite as good as my mother-in-law’s”.
Marie writes for various news outlets and travel media magazines, teaches English, and is currently working on a short story collection, and her next book. When Marie is not writing or traveling around Italy and Europe, she returns to her beloved California to visit family and friends, watch the sun set over the Pacific Ocean, and stop by her favorite Mexican “mom and pop” eateries.
Marie lives in the Venetian countryside with her husband, their daughters, and their dog, Bacco.

Contact Marie at: www.MarieOhanesianNardinAuthor.com

“As I write this, exceptional high tide is hitting Venice for the 3rd time this week! How can we help? I will donate 100% of my royalties from the sale of all PAPERBACK copies of my novel “Beneath the Lion’s Wings” ordered between November 17, 2019 and December 26, 2019. Purchasing a copy of “Beneath the Lion’s Wings” for yourself, for someone else or as a holiday gift, will see your donation go to “DURI I BANCHI”, in collaboration with LOVE and the Venetian citizens organization Venessia.com. Funds will go directly and ENTIRELY to Venetian families struck by the exceptional high tides of this past week. The cost of the PAPERBACK copy is $14.99 on Amazon. I will make the lump sum donation via wire transfer to “DURI I BANCHI”, and will publish the total donation amount at the end of the campaign and no later than December 31, 2019.
Thank you! Marie”

Enter custom donation amount

Acquisto
SHARING IS CARING

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle attività di LOVE Onlus