THE SILK ROAD

Il progetto “The Silk Road” (La Via della Seta) intende sostenere l’avvio dell’associazione “Parsian” in Iran, per lo sviluppo e la promozione dell’artigianato iraniano proveniente dai lavoratori dei villaggi più poveri del Paese che, con Covid19 e sanzioni americane, vivono una situazione di grande difficoltà.

IL CONTESTO

L’Iran è oggi una repubblica islamica affacciata sul Golfo Persico ed è il naturale erede di quell’impero enorme e meraviglioso che fu l’Impero Persiano. Da sempre crocevia di popoli e tradizioni, posto su quell’incredibile scambio di uomini e idee che fu la Via della Seta, ha vissuto nel suo passato recente situazioni complesse che hanno posto il Paese nella lista dei paesi sgraditi agli Stati Uniti che dal 1979 promuove sanzioni che affamano e impoveriscono l’intera popolazione del Paese.

L'ASSOCIAZIONE PARSIAN

Lo scopo dell’associazione è promuovere gli artisti e gli artigiani del Paese, supportandone l’attività e la commercializzazione dei prodotti, oltre all’insegnamento a nuovi apprendisti delle proprie arti e tradizioni.
L’associazione raccoglie i prodotti artigianali in un sito, li promuove attraverso fiere e mostre internazionali, oltre a promuovere una banca dati degli artigiani e collaborazioni bilaterali con altri Paesi.
L’iniziativa nasce da un’idea di Hamed Ghorbani, classe 1986, guida turistica nel Paese da quando aveva 19 anni e nel 2017 ha fondato la sua agenzia di viaggio “Viaggiran Tour Operator”. Hamed parla perfettamente italiano (imparato da piccolo perché il fratello era il traduttore ufficiale dell’Ambasciata d’Italia a Tehran) ed è stato il traduttore del Ministro dei beni culturali ed il turismo  Sig. Massimo Bray nel 2014.
Attualmente per il problema del Covid-19 e le sanzioni Usa, il turismo è distrutto ma non si è dato per vinto e ha deciso di fondare appunto questa Organizzazione Non Governativa per lo Sviluppo degli Artigianati in Iran per la quale viaggia nei vari villaggi e incontra direttamente i produttori e gli artigiani a cui dare una mano per commercializzare i propri prodotti.

IL PROGETTO

LOVE ha da sempre privilegiato, dove possibile, i progetti che costituissero una piccola o grande “fiammata” ma che rappresentassero una scintilla per costituire un fuoco autonomo. Nel campo della solidarietà internazionale spesso questa ricerca coincide con la possibilità di generare un reddito tramite il proprio lavoro, per poter essere autonomi, soddisfare i propri bisogni e tutto quello che naturalmente ne consegue in termini di miglioramento delle proprie condizioni e percezioni di vita.

L’iniziativa di “Persan” è quindi l’esempio perfetto ed è per questo che desideriamo sostenerla … e puoi farlo anche tu!
Ci siamo dati l’obiettivo di contribuire con €500 che saranno utilizzati per la caparra e il primo affitto di un piccolo locale a Isfahan e per l’acquisto del materiale di cancelleria necessario per partire.

Puoi contribuire anche tu a questa avventura e aiutare queste persone a migliorare la propria vita tramite il proprio lavoro:

  • tramite bonifico, all’iban IT88W0311112000000000000397 intestato a “LOVE onlus” con la causale “Silk Road” (il bonifico è deducibile dal reddito)
  • tramite paypal e carte di credito cliccando sul link : http://paypal.me/LOVEonlus

TIMELINE

domenica 14 giugno 2020
Abbiamo incontrato Hamed, promotore dell’iniziativa “Parsian” a sostegno degli artigiani e artisti iraniani. Ecco la sua testimonianza: [clicca qui per vedere il video]

lunedì 22 giugno 2020
Ecco il primo report sull’andamento della raccolta fondi per il progetto. Grazie a tutti coloro che stanno già sostenendo il progetto … e passaparola! 🙂

Enter custom donation amount

Acquisto
SHARING IS CARING

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per essere informato sulle attività di LOVE Onlus